Corte dei conti Sez. Reg. Controllo Lombardia, Delibera 16 aprile 2013, n. 148

Pubblicato il 27/05/2013, in Sistema premiale e fondo.

Secondo la Del. 148/13 della Corte dei conti, Sez. Reg. Controllo Lombardia, il fondo per la contrattazione integrativa del personale, al cui interno confluiscono le risorse ex art. 15, commi 2 e 4, CCNL 1 aprile 1999, potrà essere integrato, nel 2013, dalle somme derivanti dagli indicati commi, nella misura in cui, comunque, complessivamente non si superi l’importo stanziato (o meglio, costituito ai sensi delle pertinenti norme del CCNL) nel 2010.

L’eventuale distribuzione della quota di retribuzione aggiuntiva derivante dalla disponibilità, in seguito all’accertamento delle economie da razionalizzazione delle risorse previste dall’art. 15, commi 2 e 4 del CCNL, è stata correttamente imputata a residui passivi (ex artt. 185, 190 e 216 TUEL). Anche in tal caso l’ente deve accertare che l’ammontare delle risorse destinate alla contrattazione integrativa, questa volta nell’importo stanziato e impegnato nel 2012, non superi il montante del fondo per la contrattazione costituito nel 2010 (art. 9, comma 2-bis, D.L. n. 78 del 2010). In quest’occasione, infatti, l’eventuale distribuzione delle risorse, già impegnate nel 2012, nel successivo esercizio 2013, rileva ai soli fini del pagamento, mentre il pregresso impegno incide sul rispetto delle norme di contenimento della spesa per il personale del 2012.

Per leggere la Delibera, clicca qui.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.lucabisio.it/home/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399

Lascia un commento