Sono disponibili gli atti della Conferenza Stato-Città del 19/2/2015 che ha sancito l’accordo sulla modalità di definizione dell’obiettivo del Patto di Stabilità per il 2015.

Tra le principali novità, che dovranno essere formalizzate con un Decreto ministeriale, si ricordano:

  • lo scorporo delle spese per il Trasporto Pubblico Locale e per i rifiuti solidi urbani dalla base di calcolo dell’obiettivo;
  • la previsione di agevolazioni per gli enti che presentano variazioni importanti di spesa in ragione di situazioni calamitose (i.e. terremoto Emilia e Abruzzo);
  • la riduzione dell’obiettivo per un importo pari al Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità;
  • l’introduzione di due correzioni all’obiettivo in ragione della riduzione della spesa conseguita da ciascun ente nell’ultimo quinquennio e della capacità di riscossione delle entrate proprie.

Nelle more del Decreto, si invita ad approfondire il testo dell’accordo e del relativo allegato.

Tagged with:  

Lascia un commento